Mercoledì, 17 Settembre, 2014

Cerca Ricette

La tua ricetta!

Network

Login



Ricette Pasta .net - Tante ricette per cucinare la pasta da scricare e provare
Gnocchi al limone con spinaci e piselli PDF Stampa E-mail
( 1 Vote )
Gnocchi al limone con spinaci e piselli - 4.0 out of 5 based on 1 vote

Gnocchi al limone con spinaci e piselliIngredienti:

Per 4 persone

250 g piselli finissimi freschi
100 g spinaci
500 g gnocchi
200 g parmigiano grattugiato
20 cl panna
1 spicchio d'aglio spremuto
1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
1 1/2 cucchiaini di succo di limone
peperoncino a piacere


Preparazione:

Fate cuocere i piselli con l'aglio, un cucchiaino di sale e il peperoncino in una padella pesante, coperti, per circa 5 minuti, finché non sono teneri.
Aggiungete la panna e gli spinaci e fate cuocere a fuoco medio-basso, senza coperchio, mescolando, finché non appassiscono. Togliete dal fuoco e aggiungete la scorza di limone e il succo.
Nel frattempo, fate cuocere gli gnocchi al dente. Tenente da parte 1/2 tazza di acqua di cottura della pasta e scolare gli gnocchi.
Mescolate gli gnocchi alla salsa e aggiungete il formaggio e l'acqua di cottura.

 
Gnocchi alla parigina PDF Stampa E-mail
( 1 Vote )
Gnocchi alla parigina - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Gnocchi alla pariginaIngredienti:

per 4 persone

150 g di farina
25 cl di latte
10 cl di panna fresca
4 uova
6 cucchiai di formaggio gruyère grattugiato
2 cucchiai di formaggio parmigiano reggiano grattugiato
1 tazza di besciamella
150 g di burro
Sale
Pepe
1 pizzico di noce moscata


Preparazione:

Portate il latte a ebollizione con un pizzico di sale, uno di noce moscata e 100 g di burro.
Setacciate la farina e, via dal fuoco, versatela in un colpo solo nel liquido bollente mescolando con energia. Rimettete sul fuoco e fate cuocere, sempre mescolando, finché il composto sarà liscio e omogeneo: deve staccarsi dalle pareti della pentola. Togliete l'impasto dalla fiamma e, non appena si sarà intiepidito, incorporate una dopo l'altra le uova e poi il parmigiano reggiano.
Fate bollire abbondante acqua salata in una casseruola larga e non troppo alta.
Trasferite il composto degli gnocchi in una tasca da pasticceria con bocchetta grossa e liscia e fatelo cadere a pezzetti di 3 cm circa nell'acqua. Cuocete gli gnocchi per pochi minuti dopo la ripresa del bollore, controllando che siano sodi. Poi scolateli.
Trasferite gli gnocchi in quattro piccole pirofile ben imburrate e copriteli con la besciamella che avrete arricchito con la panna, una macinata di pepe e la metà del formaggio gruyère.
Distribuite in superficie qualche fiocchetto di burro ammorbidito e il gruyère rimasto, quindi gratinate in forno molto caldo, finché gli gnocchi si gonfiano e prendono un bel colore dorato. Serviteli subito.

 
Maccheroni gratinati PDF Stampa E-mail
( 3 Votes )
Maccheroni gratinati - 3.0 out of 5 based on 3 votes

Maccheroni gratinati - Ricette pastaIngredienti:


1/2 kg di maccheroni, cotti molto al dente
1/2 litro di salsa besciamella
1 bicchiere di latte
150 g di emmenthal grattugiato
100 g di parmigiano
sale e pepe
noce moscata
pane grattugiato


Preparazione:

Accendete il forno a 180 gradi. Cuocete la pasta molto al dente (se la confezione indica 14 minuti calcolatene 12) e nel frattempo preparate la besciamella aggiungendo però un bicchiere di latte per renderla più liquida.
Scolate, rimetteteli nella pentola di cottura e conditeli bene con la besciamella e i formaggi. Aggiungete una grattatina di noce moscata e, volendo, sale e pepe. Versateli in una pirofila, spolverizzateli con del pane grattugiato mettendo qua e là qualche fiocchetto di burro. Infornate per 15 minuti fino a quando si sarà formata una bella crostina dorata.

 
Bucatini con le sarde PDF Stampa E-mail
( 1 Vote )
Bucatini con le sarde - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Bucatini con le sarde - Ricette pastaIngredienti:

Per 6 persone

500 g di bucatini
600 g sarde
1/2 kg finocchio selvatico
1 cipolla
5 filetti di acciuga
3 cucchiai olio di oliva
2 bustine di zafferano
2 cucchiai uvetta e pinoli
sale e pepe q.b.


Preparazione
:

Lessate il finocchio selvatico in abbondante acqua salata e conservate l'acqua di cottura. In un tegame fate inbiondire la cipolla, tagliata a fettine sottili, in tre cucchiai d'olio, unite i filetti d'acciuga schiacciandoli con la forchetta.
Aggiungete quindi l'uvetta con i pinoli, un mestolo di acqua di cottura del finocchio e lo zafferano che farete sciogliere bene. Aggiungete ora le sarde private delle lische, il finocchietto tagliuzzato, due mestoli di acqua di cottura, sale, pepe e fate cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti.
Nel frattempo lessate i bucatini, scolateli al dente e conditeli con le sarde mescolandoli a fuoco basso per un attimo.

 
Lasagne di zucca per Halloween PDF Stampa E-mail
( 4 Votes )
Lasagne di zucca per Halloween - 3.0 out of 5 based on 4 votes

Lasagne di zucca per HalloweenIngredienti:

Per 6 persone

500 g di lasagne fresche
600 gr di polpa di zucca cotta al vapore
500 ml salsa besciamella
500 g di ricotta freschissima
300 gr di mozzarella a dadini
20 g di burro
4 cucchiai di parmigiano (100 g)
sale e pepe q.b.


Preparazione:

Prendete una teglia, riempitela a 3/4 di acqua leggermente salata, mettetela sul fuoco e quando l'acqua incomincia a bollire, fate bollire le lasagne per circa 1 minuto per parte. Scolatele, e fatele asciugare su uno strofinaccio da cucina senza però sovrapporle altrimenti si incollano. Mettete in una ciotola la zucca cotta al vapore e riducetela in purea con l'aiuto del frullino ad immersione aggiungendo poco per volta la ricotta e il sale. Accendete il forno a 190 gradi. Imburrate una pirofila di circa 25x35 cm e ricoprite la base con della Béchamel e adagiatevi sopra uno strato di lasagne, poi spalmatevi ancora un po' di salsa Béchamel, la purea di zucca e ricotta per ultimo uno strato di mozzarella e parmigiano grattugiato. Formate altri strati seguendo quest'ordine e finendo con un ultimo strato di lasagne ricoperte con la salsa Béchamel, dei fiocchetti di burro qua e là e abbondante parmigiano grattugiato. Infornate per circa mezz'ora e prima di servire, fate riposare le vostre lasagne per almeno dieci minuti. Questo piatto potete prepararlo con anche 2 giorni di anticipo prima della sua cottura. In questo caso lo conserverete, ricoperto con la pellicola trasparente in frigorifero fino al momento della cottura, che sarà più lunga di circa 10 minuti.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 30